You may say I’m a dreamer

john-lennon-anniversario-0-large

Al cinema in questi giorni c’è Nowhere Boy, film d’esordio dell’artista Sam Taylor Wood che racconta l’adolescenza di John Lennon. Basato sul libro Imagine: Growing Up with My Brother John Lennon scritto da Julia Baird, sorellastra di Lennon, racconta gli approcci alla musica dell’artista e i rapporti con Paul MacCartney, la mamma Julia e la zia Mimi.

In tv intanto verrà trasmesso The Day John Lennon Died del filmaker Michael Waldman. La Emi Music e Yoko Ono lanciano l’iniziativa Gimme Some Truth, che comprende gli otto album della sua carriera solista del mitico Beatle e altre registrazioni di rilievo. Oltre all’intera raccolta Power To The People, l’iniziativa mette insieme tutti gli album rimasterizzati in digitale da Yoko Ono dai mix originali e due boxset: Gimme Some Truth e John Lennon Signature Box (in edizione limitata), oltre all’album vincitore del Grammy Double Fantasy in versione originale e rimasterizzata.

Non manca all’appello il mondo dell’editoria: dopo l’uscita, qualche settimana fa, di Beatles a fumetti (edito da Skira), la casa editrice Arcana pubblica un’antologia di scritti d’epoca sull’impatto, l’influenza e la modernità dei «Fab Four» intitolata Read the Beatles (420 pagine, 18,50 euro). Il libro raccoglie oltre 50 articoli, saggi, interviste, recensioni, poesie ed estratti di libri, dai tempi degli esordi alla maturità.

Ecco, in poche righe, i principali avvenimenti che commemorano l’8 dicembre la morte del poeta e cantautore John Lennon, di cui ricade il 30° anniversario dalla tragica e improvvisa morte per mano dello squilibrato Mark David Chapman all’uscita del Dakota Building dove l’ex Beatle abitava. L’appuntamento più importante però è come ogni anno allo Strawberry fields, sezione del Central Park nel quartiere dell’Upper West Side di Manhattan, dove ogni giorno arrivano fiori e donazioni da tutto il mondo (tra cui un mosaico di ispirazione pompeiana con la scritta “Imagine”, dono del comune di Napoli), gelosamente custoditi da Ayrton Ferreira dos Santos Jr, il barbone chitarrista ribattezzato «sindaco di Strawberry Fields».

I “festeggiamenti” più calorosi sono già passati, il 9 ottobre scorso, in occasione di quello che sarebbe stato il suo 70° compleanno, con l’inaugurazione per mano del figlio Julian e della ex moglie Cynthia di una scultura dedicata a Lennon davanti all’European Peace Monument di Liverpool. Come è giusto per un portatore di messaggi di vita e di pace, un combattente dei diritti umani, si è voluto festeggiare più la sua nascita (e la sua “permanenza” tra noi) che non la sua tragica scomparsa. Un uomo che non parlava mai di morte, e probabilmente a una fine definitiva non credeva: È solo uscire da un’auto per salire su un’altra“. Un uomo che si è definito “a dreamer“, e che oggi a distanza di trent’anni possiamo confermare non essere “the only one.

john_lennon_imagine_back-748982


3 commenti

  1. Incanticando’s avatar

    Eh si, è la signora tra l’altro ha spaziato anche nella musica se non ho letto male! Altro spunto per me, due a uno :) ))) grazie carissima Chiara, ti abbraccio!

  2. Chiara’s avatar

    Ho visto una mostra di Sam Taylor Wood a Milano nel 1999, è passato tanto tempo e ogni volta che parlo di quell’anno non posso fare a meno di pensare a quando, da bambina, giardavo gli episodi della serie “Spazio 1999″ e mi sembrava che non sarebbe mai arrivato… Oggi è presistoria parliamo del secolo scorso… Disquisizioni temporali a parte, la signoria già il secolo scorso covava il germe del cinema
    “A partire dal 1995 l’artista
    produce una serie di fotografie intitolate Five Revolutionary
    Seconds; si tratta di fotografie composte da
    sequenze di immagini con molteplici personaggi, come
    nello scenario cinematografico di una storia misteriosa.”

    http://www.fondazioneprada.org/pdf_bookshop/S.T.Wood.pdf

    Tu ti occupi di cinema, io di fotografia…mi hai dato un buono spunto per un post.

    Un bacio
    Chiara ;-P

  3. girotrailibri’s avatar

    Grazie per le notizie, come sempre molto accurate.

I commenti a questo articolo sono chiusi.