Argomenti vari

Ti trovi nella categoria Argomenti vari.

Doveva essere la vera e classica inaugurazione del red carpet al Festival del Cinema di Roma, con la sfilata della giuria internazionale e del cast del film Last Night, e invece a sfilare sono stati gli addetti ai lavori riuniti dall’associazione CentoAutori, i quali hanno occupato la scena con una protesta pacifica, civikle e anche festosa con maschere e striscioni, ma decisa.

Riflettori puntati quindi su attori, scenografi, tecnici e tutte le figure professionali che ruotano intorno all’industria cinematografica, i quali ancora una volta e sempre con più forza si oppongono ai tagli che il presente governo intende effettuare nell’arte e nello spettacolo.  Numerosi i volti noti a sostegno della loro causa: Paolo Virzì, Beppe Fiorello, Neri Marcoré tra gli altri. In aggiunta è intervenuto il presidente della Provincia Nicola Zingaretti, mettendo in evidenza come la manifestazione fosse di “giovani che lottano per il loro e il futuro del Paese affossato dalla politica economica del centro destra che ha devastato il ceto medio e che si appresta a distruggere il cinema italiano”.

Infine, il cast della prima proiezione ufficiale del Festival ha voluto manifestare la sua solidarietà con un intervento rivolto alla folla della regista Massy Tadjedin insieme a Guillaume Canet, uno dei protagonisti della pellicola in concorso.